IL  PALAZZO  DI  MONTIOLO

 

Tipico palazzo rinascimentale, sorto verso la fine del cinquecento ad opera di un ricco orvietano forse imparentato col Vescovo di Orvieto di allora, Girolamo Simoncelli.

Tiberio Simoncelli questo è il nome che ancora oggi è scolpito nell'architrave di una dell'entrate,nome che figura negli archivi vescovili del 1591 come ricco donatore circa 1500 scudi all’ altare del SS. Corporale del Duomo.    

Fu edificato lungo il percorso della Traiana, antica strada romana di collegamento tra Bolsena-Chiusi, all'epoca della costruzione era la principale via di comunicazione tra lo Stato Pontificio e la Toscana sopra una delle colline dell' Alfina.

Nell'800 conobbe un periodo di splendore: l'edificio fu di proprietà del marchese Filippo

Antonio Gualtiero, figura di primo piano del Risorgimento orvietano, dell'unificazione d'Italia ministro dell'interno nel 1867.

Nel 1867 divenne proprietà del conte Claudio Faina grazie alla legge dello stesso anno sulla liquidazione dei beni ecclesiastici.

Il palazzo ebbe parte rilevante circa i segreti incontri svoltisi tra Eugenio Faina e gli emissari dei sequestratori  in ordine al tentativo di rilascio del rapimento del padre, conte Claudio avvenuto nel maggio 1874 e conclusosi con l’uccisione dello stesso a Monterado presso Bagnoregio.

Il conte venne rapito nel maggio 1874, il palazzo ebbe parte rilevante circa i segreti incontri svoltisi tra Eugenio Faina e gli emissari dei sequestratori  in ordine al tentativo di rilascio del padre, conte Claudio conclusosi con l’uccisione dello stesso a Monterado presso Bagnoregio.  

Il castello restò per anni della famiglia Faina, assunse la struttura attuale solo verso il 1921 quando venne aggiunta la parte sud [archi e capitelli di stile neoclassico] e venne adibito a residenza estiva  da parte di Claudio Faina junior.

Rimase proprietario dell'immobile fino alla sua morte nel giugno 1954, senza eredi lasciò Montiolo con i terreni e le case coloniche annesse ad un Ente fondato a suo nome.

tratto da:   Titolo Castel Giorgio Storia ed evoluzione

Autore Marco Morucci

ISBN 978-88-95402-09-3

Collana L'isola Nic 1

Pagine 82, brossura, ill.

Prezzo 10,00 Euro

Editore La Caravella Editrice

 

                 vista anteriore                          vista posteriore